Gay relazione: Avere un nuovo fidanzato e vivere felicemente una relazione stabile gay con un nuovo compagno.

Quando sei un ragazzo gay sigle e vivi in un Paese come Italia, avere una relazione gay seria e stabile con un ragazzo gay sembra in qualche modo essere il desiderio della buona parte degli uomini omosessuali dichiarati specialmente di quelli che vivono nelle grandi città come Roma, Milano, Torino, Bologna, Venezia, Parma, e anche nel resto d’Italia. Ma come accade con tutti anche le coppie omosessuali formate da due ragazzi gay si lasciano. Anche le più belle storie d’amore gay possono finire.

Tra gli uomini gay italiani la frase “ci siamo lasciati” al momento sembra essere in voga, ma la fine di una storia d’amore porta con sé anche tanta sofferenza.
Infatti, un cuore infranto è stato da sempre fonte d’ispirazione per scrivere canzoni struggenti, poesie strappalacrime, film che sembrando di invitarti gradualmente al suicidio o diventare dipendenti di insolite manie come consumatori accaniti alcool e divoratori di cibi colmi di calorie.
I ragazzi gay usciti da una relazione stabile sembrano orientati sin da subito ad adottare la tecnica del “chiodo schiaccia chiodo” una tecnica molto diffusa per dimenticare l’EX compagno / fidanzato. In realtà questa tecnica non funziona, spesso spinge i ragazzi gay single a diventare dipendenti del sesso occasionale e portarli pian, piano verso la depressione la mangiatrice maligna dei cuori spezzati degli uomini omosessuali.
Per quanto possa far male, in realtà il dolore causato da un cuore infranto non può ucciderti letteralmente. Ameno ché tu non abbia già preso l’abitudine di ascoltare in continuazione le bellissime canzoni d’amore di Claudio Baglioni o di Gigi D’Alessio.

Come affrontare la fine di una relazione seria gay: 5 passaggi per ricominciare a vivere la tua vita con la gioia di sempre.

5. Prima di adottare un nuovo stile di vita lascia correre un po’ di tempo e dopo decidi.

Quando una storia d’amore finisce è più che normale e altrettanto utile percorrere un momento di sofferenza e avere la morte nel cuore, poiché si tratta pur sempre di una perdita, quindi uno stato di luto invade il nostro essere, ma ciò che non uccide fortifica. La fine di una storia d’amore è seguita anche da un grande cambiamento del nostro modo di vivere la nostra quotidianità e cominciare a vedere le cose con un’altra filosofia.
Prima di adottare un nuovo stile di vita devi lasciar correre un po’ di tempo. Cerca di rimandare certe decisioni che possono rivelarsi affrettate. Rifletti, rifletti a lungo. Se necessario piangi, strilla, getta sul pavimento qualche piatto o il tuo bicchiere preferito con il quale usavi brindare in occasioni speciali con il tuo EX fidanzato (attento a non tagliarsi).

Chiama un’amica, amico e prosciugalo per qualche giorno, esterna i tuoi pensieri del momento e informa chi in quel momento ti sta vicino comunicare a voce alta e decisa che hai deciso di dire “goodbye” al tuo passato. Al momento ti sembrerà una cosa spaventosa da fare, ma da lì a poco capirai che tutta quella paura di non farcela esisteva solo nella tua mente. La vita continua anche quando una storia d’amore finisce e riderai di gusto quando ripenserai a quella fase della tua vita.

4. Appena uscito da una relazione seria gay? Riorganizza le tue idee analizza i tuoi pensieri.

A tutti è capitato o potrebbe capitare a trovarsi a vivere la fine di una relazione stabile. Nel linguaggio di tutti i giorni si dice che la relazione con il mio EX ragazzo è fallita. In questi contesti l’errore più comune è proprio quello di associare il fallimento di una relazione stabile con un uomo gay con il fallimento personale. Sono due cose completamente differenti. Sappiamo per certo che per avere una relazione gay seria e vivere una storia d’amore con un uomo gay bisogna essere in due e soprattutto bisogna essere sempre in due a desiderala altrimenti non avrebbe senso. Di conseguenza anche per avere una relazione gay stabile e felice bisogna essere sempre in due non solo a volerla, ma anche contribuire e alimentare la stessa in modo tale che la storia duri nel tempo.

Il famoso equilibrio che permette alla coppia tra due uomini gay di avere una stabilita emotiva. In conclusione quando questo equilibrio tra i due compagni / fidanzati viene a mancare la storia stessa inizia a diventare sterile e di conseguenza destinata a fallire. Quindi non ha senso vivere la fine di una storia d’amore gay come un fallimento personale. Ricordati che siete stati in due a contribuire al fallimento della vostra storia. Non ti colpevolizzare, non avere sensi di colpa, non scivolare nelle oscurità della depressione, tieni intatta la tua autostima. Pensaci bene. In realtà è finita la tua storia d’amore con il tuo EX compagno, ma non ha senso e soprattutto non serve a nulla considerarsi un ragazzo gay fallito.

LEGGI DI PIÙ: quali sono i principi di una relazione sana ? Leggi qui!

3. Cambia vita, ma non fuggire dalla realtà.

Quando una relazione stabile gay finisce cambia tutto. Passi dall’essere un ragazzo gay fidanzato ad essere un ragazzo gay single e di conseguenza tutto intorno a te cambia. Cambiano le tue abitudini, ma soprattutto all’inizio sei invaso da una sensazione di vuoto che spesso tendi a colmarla aggrappandosi ai ricordi del tuo EX partner che sì ti regala una sensazione di sazietà emotiva, ma in realtà in questo modo non fai altro che alimentare la divoratrice dei cuori infranti, la depressione. In questa fase la prima cosa che ti viene in mente è quella di sfuggire da tutto questo con la speranza di trovare pace in un posto lontano che ti terrebbe fuori da tutto ciò che ci ricorda il tuo EX partner.
È sempre poco raccomandabile di fare una vacanza quando si è ancora lacerati dentro. Sfuggendo dalla realtà attuale non fai altro che prolungare i tempi di guarigione. La tua anima non è ancora abbastanza solida ,ha bisogno di congetturare per arrivare a disintossicarsi dal dolore subito e trovare un posto adatto per la persona che aveva imparato ad amare. Il cuore deve ancora imparare a battere anche senza la presenza del tuo ex compagno il quale spesso lo preparava battere all’impazzata.
A piccoli passi imparerai ad acetare la perdita, creare dei piccoli spazzi tuoi, troverai un tuo territorio. Soltanto quando avrai raggiunto un tuo reale e sano equilibrio potrai farti una bella vacanza per distrarre la tua mente e rilassare il tuo corpo.
LEGGI DI PIÙ: Cerchi l’amore con un uomo gaycosa ti rende attraente?

2. Quando un amore gay finisce RINNOVAZIONE è la parola d’ordine.

Cambiare per non soffrire. Potrebbe sembrare assurda come affermazione, ma eseguita con moderazione potrebbe essere un buon inizio cominciare ad uscire da tutto ciò che in qualche modo ti rimanda e/o ricorda il tuo passato. Se possibile cambiare subito abitazione (nel caso di una casa di proprietà sarebbe utile iniziare a cambiare la posizione dei mobili, il colore dei muri …) cambiare abitudini che ti ricordano il tuo EX compagno. Cambiare palestra, supermercato, discoteca, bar, ristorante, gruppo di amici in comune, un nuovo look è sempre una cosa che funziona tantissimo proprio perché inizi a conoscere una nuova versione di te e sin da subito non solo tu noti il cambiamento, ma ti sarà sottolineato anche dagli altri. Queste piccole cose ti apriranno il sentiero verso una nuova vita senza il tuo EX compagno.

1. Ricordati sempre di INVESTIRE per migliorare il tuo essere di nuovo un uomo gay single.

La fine di una storia d’amore tra due uomini gay da alcuni ragazzi gay potrebbe essere considerata come una cosa del tutto normale e naturale, ma per altri spesso è vissuta come una vera tragedia emotiva. Per quanto riguarda a quest’ultimi è sempre meglio agire in fretta prima di finire nelle mani della divoratrice dei cuori spezzati, ossia la depressione.
Procedi in fretta, inizia sin da subito a fare qualcosa per la tua persona. Riprendi in mano ciò che una volta ti piaceva fare. Disegnare, dipingere, correre, suonare uno strumento, praticare uno sport nuovo o riprendere quello che avevi abbandonato, visitare più spesso zii e nonni, uscire più spesso con gli amici. Deciditi di iscriverti a quel corso di ballo che da anni rimandi e ricordati che è la buona volta di prendere lezioni di vela perché l’estate è alle porte e al tuo prossimo viaggio ti divertirai molto di più.

Facendo cose nuove non solo ti aiuterà a stare meglio, dimenticare il tuo passato, ma sarai decisamente un uomo gay sigle molto più interessante e attirerai l’attenzione di altri uomini gay single interessanti che ti vorranno conoscere e perché no trovare un nuovo ragazzo, avere un nuovo fidanzato e vivere felicemente una relazione stabile gay con un nuovo compagno.

Spesso gli uomini gay single un po’ maturi dicono che alla loro età è meglio stare da soli. Non c’è cosa più sbagliata. Ricordati che per l’amore non esiste l’età giusta.
Siamo uomini gay e in quanto esseri umani l’amore è la nostra ragione di vita, senza siamo incompleti, quindi non è mai tardi per ricominciare a conoscere un uomo gay e vivere una nuova storia d’amore.
Se ti senti pronto per incontrare un nuovo ragazzo gay per una seria conoscenza contatta Élite Men Connections e inizia subito a conoscere uomini gay single interessanti vicino a te. Unisciti a noi oggi! Conoscerai solo gentiluomini gay. Incontra il tuo compagno ideale. ISCRIVITI QUI

NOTA. Questo articolo è concepito per puro scopo di informazione. I punti di vista espressi sono soltanto quelli dell’autore e non devono essere intesi come istruzioni di un esperto né tanto meno, come ordini. Il lettore è responsabile delle proprie azioni quando si tratta di leggere un articolo.
By: GuruGuy Élite Men Connections Tutti i diritti riservati.
E’ vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di Élite Men Connections – Agenzia Matrimoniale e Incontri seri Gay, salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi di legge.