Salute Mentale: App Gay e Siti di Incontri

Salute Mentale: App Gay e Siti di Incontri

By |2020-03-27T15:18:18+00:0027 March 2020|

Salute mentale: applicazioni gay e i siti d’incontri per omosessuali ci rendono cagionevoli?

Oggi ne parleremo delle APP di Incontri Gay ed eventuali problemi che potrebbero causare. Che per rendere meglio l’idea li definiremo “disturbi mentali”, insieme andremo a vedere come l’uso non corretto di questi nuovi mezzi di comunicazione virtuale potrebbe danneggiare gravemente la nostra salute mentale. Comprenderemo complessivamente se stai usando questi mezzi in modo corretto, come fare per migliorare l’approccio con loro e come incontrare la persone giusta anche senza utilizzare le chat in modo eccessivo.
L’isolamento sociale continua a dominare l’Italia e purtroppo, di quarantene, pare che ne avremo ancora per molto tempo. Chi è rimasto a casa si sente sempre più isolato dal resto del mondo. Per i più deboli il senso della solitudine prende il sopravvento. C’è chi è afferrato dalla noia e chi è preso dalle anomalie che si presentano nella quotidianità di chi è single e per di più costretto a stare in casa senza poter incontrare qualcuno. È proprio quando ci si trova da soli che spesso otteniamo una reazione diversa mentre siamo davanti agli specchi “costretti” a fare i conti con la nostra vita. Ci si domanda se realmente stiamo bene da soli senza avere un fidanzato o in realtà la presenza di un compagno nella nostra vita diventerebbe un valore aggiunto? Qualunque sia la tua situazione personale, comunque sta di fatto che moltissimi uomini omosessuali, specialmente durante questi giorni popolano le chat gay e i siti di incontri per omosessuali.

Gli uomini gay passano troppo tempo a chattare? Sì, di media passano 30 giorni all’anno.

Durante questo periodo è stato detto più volte da tutti che fare degli incontri è la cosa peggiore che possiamo fare a noi stessi, ai nostri cari e alla nostra comunità. Di fatto non tutti gli uomini gay che questi giorni sono nelle APP sono alla ricerca di un incontro di sesso occasionale con uno sconosciuto. La cosa curiosa è che parecchi ragazzi gay sono collegati alla chat soltanto per passare il tempo, cioè lo dicono esplicitamente, lo scrivono proprio nei loro profili. Però, ci sono anche tanti altri che si rivolgono alle app per organizzare un incontro (magari mantenendo la distanza di un metro), altri sperano in una conoscenza amichevole e altri ancora sono alla ricerca di un amico speciale, un ipotetico fidanzato e c’è anche chi sogna e spera di incontrare l’amore della sua vita.
L’arrivo dell’internet ha esteso notevolmente il contatto tra gli uomini gay single e ha aumentato anche il numero dei potenziali partner per ogni persona a prescindere dalle sue condizioni generali personali. Diciamo che nelle chat si trova di tutto e in teoria c’è né davvero per tutti. Analogamente, è cambiato anche il modo di comunicare e conoscersi per poi comprendere se la persona che finalmente ti trovi davanti è quella che ti eri immaginata mentre chattavi o parlavi al telefono.

Quanto è difficile scegliere tra centinaia di pretendenti gay chi è l’uomo giusto?

È vero che le occasioni di incontrare uomini gay si sono aumentate, ma più uomini conosciamo, più vorremo conosce anche altri per poter fare la nostra scelta e più andiamo avanti a conoscere altri single più rimandiamo la nostra decisione. Inconsapevolmente, spesso siamo alla ricerca della perfezione e nel mondo reale è davvero trovarla. Se tutti ragionassimo nello stesso modo, nessuno sceglierebbe nessuno (tranne chi è esposto agli eventuali colpi di fulmine). Fatalità, quando magari vogliamo scegliere non veniamo scelti e cosi si entra in quello che in psicologia viene definito come la tirannia della scelta. In uno dei prossimi articoli ne parleremo proprio della scelta. Andremo a comprendere come scegliere la persona giusta in un mondo in cui gira tutto intorno al virtuale.

Se non facciamo un uso corretto delle chat rischiamo di farci veramente molto male.

Non abbiamo ancora preso abbastanza coscienza che sul palmo della nostra mano abbiamo un’arma davvero potente. Se imparassimo però ad utilizzarla a nostro favore ci faciliterebbe la vita in modo notevole. Con un’arma invece, spesso è molto più facile ferirsi che proteggersi se non sappiamo usarla in modo corretto. Ed è proprio questo che molto spesso accade a chi utilizza le APP per conoscere uomini gay single online. Si trova a combattere con il rifiuto continuo e a volte si arriva addirittura a vergognarsi del proprio corpo. Ogni rifiuto di solito, viene associato da una motivazione. Non sei il mio tipo perché sei molto magro, non sei il mio tipo perché sei grasso, sei basso, sei molto alto, cerco tipi rasati, mi piacciono i capelli lunghi, sei calvo, hai i capelli scuri, non hai abbastanza muscoli, non sei abbastanza maschile, sei troppo vecchio, sei troppo giovane, abitiamo lontani, non esco con i tipi del mio quartiere, le tue foto sono troppe osé, non esco se non vedo le tue foto di nudo, NO perché lo cerco così, NO perché lo cerco casa…, ecc. Tutti questi tipi di rifiuti, spesso parecchio superficiali e poco fondati possono provocare delle avversità negative per la salute mentale di chi sta online.

. I giudizi negativi sulle foto scambiate in chat e i continui rifiuti hanno un impatto negativo sull’AUTOSTIMA.

Le app, spesso sono utilizzate anche da adolescenti gay, di conseguenza più fragili e più sensibili al giudizio altrui. Le applicazioni possono essere perfetti anche per gli uomini di una certa età per incontrare e conoscere uomini gay coetanei o di qualsiasi altra età. Una buona chat, usata civilmente, in modo corretto e con coscienza ti consente di verificare la compatibilità soprattutto sessuale con l’uomo gay prima di incontrarti di persona. Il che potrebbe significare evitare certe situazioni imbarazzanti, nonché perdita di tempo. Sappiamo però, che le chat spesso sono usate anche da persone malintenzionate e chi non ha prestato abbastanza attenzione, è stata vittima di situazioni poco piacevoli che difficilmente possono essere dimenticate.
Le chat sono fondate sullo scambio continuo d’immagini e pensieri istantanei per cercare di selezionare la persona giusta con la quale organizzare un incontro reale, ma non si ha modo di approfondire abbastanza utilizzando un criterio ragionevole. Le parole a volte volano e il loro peso, spesso viene trascurato anche nella vita reale durante la comunicazione di tutti i giorni. Nelle chat, muniti di una tastiera, le persone sono più espansive e meno coinvolte emotivamente ed ecco che si sentono liberi di dire la prima cosa che le passa per la mente, il più gentile esordisce scrivendo: “Non sei il mio tipo, cerco altro” e sparisce senza dare troppe spiegazioni, senza pensare che dall’altra parte ci sia una persona che legge le sue parole e ci rimane male.

. Chi legge la sua risposta entra in una filippica allucinante. Si domanderà cosa c’è che non va in lui, che cosa ha sbagliato a scrivere, rileggerà la loro chat più volte (sempre se l’altro non l’ha già bloccato), penserà che forse non è abbastanza intelligente per scrivere delle cose interessanti, forse non è abbastanza bello. Se andassimo a riprendere e analizzare tutte le risposte negative che abbiamo elencato poco prima, ci vuole veramente poco a comprendere che anche le persone più equilibrate del mondo potrebbero essere soggetti di bassa autostima. Le persone che subiscono questi meccanismi potrebbero incominciare ad avere una visione distorta del loro reale aspetto fisico ed è del tutto normale che comincino a sentirsi depressi e invasi dallo stress subito.

Come capire che l’uso delle APP sta dando disturbi mentali?

Ci sono parecchi i segnali che ci fanno capire che qualcosa non sta andando per il verso giusto. Ci si comincia con piccole cose, come per esempio l’uso delle app anche quando mangi o stai guardando la TV, accedi l’app, ma in realtà non hai voglia di comunicare con nessuno, ma ti giustifichi dicendoti che l’hai aperto giusto per vedere chi è online. Quando ti accorgi che stai passando troppo tempo online è arrivato il momento di cancellarti dalle app proprio perché la situazione sta diventando molto grave. Se dopo aver passato del tempo in chat e quando chiudi hai una sensazione di tristezza (magari dovuta alla delusione ricevuta) è arrivato il momento giusto di non collegarsi più per un bel po’ di tempo. Nel momento in cui tendi a modificare le tue abitudini, ti guardi diverso, non ti senti abbastanza in forma, incominci a detestare la tua pancia, e hai addirittura evitato di incontrare qualcuno perché non ti senti abbastanza in forma e hai paura di fare una pessima figura davanti a lui, ragazzi miei QUI LA SITUAZIONE E’ DAVVERO MOLTO GRAVE.

. La vostra autostima è minata, sono arrivati i primi problemi seri non solo dovete cancellare tutte le chat, ma se continuerete ad avere delle sensazioni non positive su di voi, forse è il caso di parlarne con un professionista che vi potrebbe aiutare.

Come conoscere ragazzi gay seri per una relazione seria?

Se non volete comunque rinunciare al vostro desiderio di avere accanto un compagno, ma non sapete come fare per incontrarlo perché il vostro tempo per gli incontri è limitato, la cerchia di amici non porta occasione di conoscere ragazzi interessanti, ricordatevi che un esperta certificato di relazione serie gay di Élite Men Connections potrebbe essere la soluzione idonea a te. A un’Agenzia Matrimoniale Gay come Élite, non si rivolge chi hai dei problemi, ma non ne vuole avere.

FINE

A cura di Libertino Sviolinata.

Seduzione Gay

info@elitemenconnections.it

Autore di vari testi pubblicati sul BLOG di Élite. Abile cultore della seduzione maschile gay, dotato di intensa finezza, astuzia, consapevolezza e autenticità. L’uomo arnese munito di tempestive soluzioni domina uno schizzo anomalo di charme seducente, capace di trovare posizioni idonee e creare movimenti strategici in grado di stimolare simultaneamente anima e mente, donando al corpo una carica sensoriale di estrema beatitudine. Oratore eccezionale, capace di penetrare l’anima di chicchessia e soddisfare in pieno i desideri dei maschi omosessuali in cerca dell’anima gemella.
Mettiti in CONTATTO con Libertino Sviolinata adesso CLICCA QUI è gratis.


IL NOSTRO SUCCESSO È LA TUA MIGLIORE GARANZIA! Entra QUI e vedi chi di speciale abbiamo per te. Tanti anni di successi senza precedenti e migliaia di clienti soddisfatti.

I nostri perspicaci Matchmaker, esperti in relazioni serie per uomini gay, dal 2000 stanno contribuendo positivamente alla vita degli uomini omosessuali che vivono in ITALIA, ogni giorno. UNISCITI A NOI e trova la tua anima gemella.

DATTI ANCHE TU LA POSSIBILITÀ DI INCONTRARE DELLE PERSONE SPECIALI CHE PER CONTO TUO NON CONOSCERESTI MAI.

NON LASCIARE LE TUE RELAZIONI AL CASO, POSSIAMO AIUTARTI A FAR ACCADERE GRANDI COSE. POTREBBE DAVVERO ESSERE L’INIZIO DI QUALCOSA DI MERAVIGLIOSO.

DÌ ADDIO ALLE APP! CONTATTACI QUI