Ragazzo gay cerca relazione omosessuale seria con un uomo bisex.

Ragazzo gay cerca relazione omosessuale seria con un uomo bisex.

By |2020-05-17T09:53:57+00:0015 May 2003|

Sono un uomo omosessuale e ho una relazione gay stabile ma il mio ragazzo ha una fidanzata.

Gentile Dott. Alessandro,
sono Gorky, un ragazzo gay di 23 anni, (non ho mai conosciuto un Gay Love Coach), vivo in una piccola città del Nord Italia. Faccio un lavoro che mi soddisfa moltissimo, ho moltissimi interessi e mi diverto tantissimo. Vivo da solo e possiedo una bella casa di mia proprietà, dove spesso invito i miei numerosi amici per aperitivi e cene per stare in buona compagnia. Sarei un ragazzo gay molto felice se non fosse per il fatto che mi sono innamorato del ragazzo che ho sempre sognato di incontrare, ma c’è un problema. Lui ha la fidanzata (una femmina biologica eterosessuale) e dice di essere bisex. Lui ha 37 anni. Ci siamo conosciuti in una chat per adulti omosessuali, dove maggiormente si cerca solo sesso occasionale. Per un po’ di tempo abbiamo solo comunicato via chat o tramite al telefono c’è sta subito una bella sintonia e inseguito ci siamo incontrati e conosciuti anche di persona. La prima volta l’ho invitato a cena in casa mia e abbiamo passato una fantastica notte di sesso caratterizzata di tanta passione.
All’inizio ci vedevamo solo per fare sesso, poi i nostri incontri sono diventati sempre più frequenti e passavamo anche del tempo insieme a parlare e discutere su diverse cose. All’inizio gli avevo chiesto se aveva il ragazzo e mi aveva detto di no. Dopo un po’ di tempo mi aveva detto che non incontrava più altri uomini al di fuori di me e abbiamo deciso di comune accordo di darci l’esclusiva. Ero felice come mai nella mia vita, perché da molto tempo sentivo dei forti sentimenti per lui. Mi ero innamorato per davvero, ma non osavo a dirglielo. Nella mia testa ho pensato che fossimo fidanzati, anche se non l’avevamo verbalizzato. Ero convinto che non fosse necessaria una formalità del genere.
In più occasioni aveva conosciuto i miei amici a casa mia e anche in varie altre occasioni, ma io mai i suoi. Quando gli ho chiesto il perché non mi faceva mai incontrare nessuno dei suoi amici mi ha detto che loro non erano a conoscenza del fatto che a lui piacevano anche gli uomini. Non l’ho giudicato per gli amici, ma ho insistito a capire meglio riguardo alle donne. Mi ha detto che era privatamente bisex e che nella sua città d’origine aveva anche una fidanzata ufficiale, ma che non c’entrava nulla con la loro storia. Mi sono sentito male. Abbiamo litigato e l’ho buttato fuori da casa mia. Alla fine è riuscito a riavermi di nuovo, mi ha confessato di volermi bene, si è innamorato di me e che non era disposto a perdermi, ma dovevo accettare che lui è bisex e che ha anche una fidanzata (lei, povera ragazza ignora sia la mia esistenza, sia la sua bisessualità).
Ho lottato con tutta me stessa a cacciarlo dal mio cuore, ma non sono riuscito. Lo amo troppo, inoltre lui quando sta con me mi tratta come un re e non mi fa mancare nulla, ma il pensiero che lui abbia una fidanzata mi fa soffrire parecchio e mi sento in colpa anche se non la conosco. Di media due weekend al mese dice che va a trovare la sua famiglia, ma so che c’è anche lei. Lui non ha Face book, ma lei sì. Non ho resistito e una notte ho spiato il suo cellulare, ho preso il numero di lei e ho visto le foto che si fanno nel weekend, mi sono sentito morire. Ormai mi sono fissato, ogni volta che non sto con lui guardo il profilo di lei.
Oh, lei è davvero bella, sembra una ragazza felice e molto innamorata del suo fidanzato. Spesso sono tentato di chiamarla e raccontarle come stanno le cose ma il pensiero di ferire sia lei, sia lui mi terrorizza.

Dott. Alessandro, è assurdo dirlo e faccio fatica a confessarglielo, ma la verità e che spesso vorrei essere a posto di quella povera ragazza che è all’oscuro di tutto ciò. Sono addolorato e anche confuso. Non riesco a capire chi effettivamente sia l’amante in questa storia. Che cosa mi consiglia di fare? In che modo potrei risolvere questa situazione che non mi fa vivere la mia vita come credo di meritarmelo?
Cordialmente Gorky.

Caro Gorky,

trattare l’argomento che lei ha esposto rispondendo alla sua lettera non sarà facile, ma la ringrazio per la fiducia dimostrata. Proverò e farò l’impossibile per aiutarla con qualche spiegazione logica e m’impegnerò a darle anche qualche consiglio, augurandomi che possa in qualche modo migliorare il rapporto con il suo compagno anche se ovviamente,  la cosa migliore sarebbe quella di organizzare un incontro di Gay Love Coaching presso il nostro studio di Élite Men Connections in modo da discuterne di persona o interagire con una videochiamata, oppure come minimo parlarne al telefono.

Prenota QUI una consulenza con il Gay Love Coach di Élite e migliora la tua vita sentimentale.

Mio caro e dolcissimo Gorky,
la sua lettera mi ha toccato nel profondo e ha commosso anche gli altri miei colleghi di Élite con i quali ho voluto condividere la sua triste storia. Storie di ragazzi gay che rimangono agganciati a uomini che si definiscono bisex, etero, ecc., purtroppo raggiungono la redazione della nostra Agenzia Matrimoniale Gay e di Incontri Gay Seri ogni giorno e quasi tutte hanno inizio, nascono dalle chat o di ciò che appartiene al mondo virtuale. Lei è un ragazzo ancora molto giovane e ha tutta la vita davanti a se, ma non per ciò merita di vivere una storia così ingarbugliata ed essere un giovane ragazzo gay infelice. Si domandi il perché e a mio avviso dovrebbe approfondire (magari anche con l’aiuto di uno specialista o di un Gay Love Coach) e comprendere il motivo per cui è attratto da questa relazione autodistruttiva per poi interrompere definitivamente questo modello di auto-sabotaggio.
Sa bene che non sta facendo la cosa giusta per se stessa, sa per certo di frequentare l’uomo sbagliato, sa di non meritare questa infelicità, eppure in nome di quello che lei assimila come amore supporta tanto dolore. Non si sente abbastanza degno di meritare un altro tipo di amore o perché è l’unica forma d’amore che le è famigliare e di conseguenza la riconosce e s’identifica. È del tutto errato associare il termine amore con ciò che la rende infelice e le infligge tristezza.
Invece che cadere nella tristezza, è preferibile che lei si arrabbi un po’.
Quest’uomo che lei ha conosciuto in una chat di incontri per uomini gay non è una persona perbene, inoltre, non è chiaro e onesto sulla sua sessualità. A 37 anni non sa ancora quello che desidera dalla sua vita. Ignora del tutto il mondo in cui viviamo e pensa di poter fare quello che vuole con i sentimenti degli altri, abusa della fiducia data. È talmente egoista che se ne approfitta. Fondamentalmente è un manipolatore seriale, ha una fidanzata ufficiale che magari porta anche in famiglia e alla sua insaputa fa sesso occasionale con vari uomini gay sconosciuti non si sa dove.

Tuttavia, non è contento, adesso vuole avere anche un maschio gay come fidanzato. Lei non deve sapere nulla perché è più difficile manipolarla e potrebbe facilmente smascherare la sua immagine fittizia che si è creata per ingannare la sua famiglia, gli altri e addirittura se stesso. Sceglie quello che meglio conosce, sicuro del suo amore lei diventa facile da manipolare, ed ecco che fa di lei Gorky, la sua ennesima vittima e con consapevolezza sceglie di fare parte della sua vita nascosta.
Ognuno ha la sua morale e non discutiamo mai su questo. Tutto potrebbe anche avere un senso, ma l’inganno NO. Questa storia è infelice per tutti e nessuno sarà veramente felice. Nemmeno lui, ma lei Gorky deve pensare a se stesso. Lei merita un uomo tutto suo e che lo ami apertamente senza doversi nascondere. In conformità a quello che dice nella sua lettera, lei mio caro Gorky sarà sempre visto come l’altro da tenerlo in segreto e con il passare del tempo le farà sempre più male e visto il personaggio, passato questa fase di grande eccitazione, a sua insaputa troverà un altro “pollo” da mettere nelle stesse condizioni. Lei Gorky avrà terminato di essere fonte di adrenalina e farà la fine della sua rivale in amore. Alla quale non ha nulla da invidiare, tanto meno desiderare di essere a posto suo.

Guardi che non è l’unico maschio bello al mondo e non è l’unico uomo che può avere una relazione omosessuale stabile.

La nostra comunità gay, tutto il mondo LGBT ha già sofferto abbastanza, abbiamo lottato tanto per essere liberi di amare chi ci pare, ognuno ha la propria morale, ma nel suo caso c’è anche la sua dignità da salvare.
So bene che non è facile cambiare, ed è inevitabile farlo senza provare alcun dolore quando si è nella sua situazione. Bisogna però, trovare il coraggio e voltarsi dall’altra parte, girarsi verso la luce, guardare verso il suo futuro che è la cosa più importante. Nel suo caso non ha nessuna certezza su ciò che il suo compagno vuole, che tipo di rapporto ambisca. Mi creda, è il tempo di incominciare a nutrire dei dubbi sull’amore che prova e soprattutto osservare con molta attenzione la serietà dell’uomo che dice di amarla.
Prova a metterlo davanti ad una scelta, digli che è arrivato il momento di assumersi le sue responsabilità e dimostrarti il suo amore come fanno tutte le persone adulte. Se non sceglierà di restare con lei con le sue condizioni, lo lasci andare senza fare nessuna resistenza.
Dimostra a se stessa che è abbastanza forte e maturo per mettere la parola FINE a questa storia assurda. Ricomincia a vivere la sua vita e vedrà che in men che non si dica troverà una persona degna del suo amore. Per quanto doloroso che sia è meglio passare un breve periodo di luto, che vivere a lungo con la morte nel cuore.
Uno dei consulenti o il Gay Love Coach di Élite potrebbe esserle d’aiuto per interrompere questo modello di auto-sabotaggio e uscirne da questa situazione più facilmente. Può prenotare una sua consulenza individuale QUI e chiedere un supporto per riprendere in mano la sua vita sentimentale.

Fine.

Onori la sua dignità e sii felice.

Io lo spero e glielo auguro con tutto il cuore.

Alessandro.

Gay-Coach-Love

Élite Men Connections – Gay Love Coach

Mettiti in CONTATTO con il nostro Gay Love Coach adesso CLICCA QUI.

Fallo adesso! Sai… , Molti “poi” diventano “mai” Tu fallo adesso! FALLO SUBITO, clicca QUI.


IL NOSTRO SUCCESSO È LA TUA MIGLIORE GARANZIA! Entra QUI e vedi chi di speciale abbiamo per te. Tanti anni di successi senza precedenti e migliaia di clienti soddisfatti.

I nostri perspicaci Gay Love Coach, i nostri meravigliosi Gay Matchmaker, il nostro intero staff di esperti in relazioni serie per uomini gay, dal 2000 stanno contribuendo positivamente alla vita amorosa degli uomini omosessuali che vivono in ITALIA, ogni giorno.

UNISCITI A NOI e trova la tua felicità interiore e/o la tua anima gemella.

DATTI ANCHE TU LA POSSIBILITÀ DI INCONTRARE DELLE PERSONE SPECIALI CHE PER CONTO TUO NON CONOSCERESTI MAI.

NON LASCIARE LE TUE RELAZIONI AL CASO, POSSIAMO AIUTARTI A FAR ACCADERE GRANDI COSE. POTREBBE DAVVERO ESSERE L’INIZIO DI QUALCOSA DI MERAVIGLIOSO.

DÌ ADDIO ALLE APP! UNISCITI A NOI. CONTATTACI QUI