Incontri Gay Milano: la vita è breve, ama chiunque tu voglia amare e sii felice

I tempi sono cambiati da quando anche un marinaio gay può accogliere a casa il suo compagno senza paura. La storia di due giovani ragazze innamorate raccontata sabato scorso nel programma “C’è Posta Per Te” di Maria De Filippi, è la storia di Denise e di Deborah: due ragazze omosessuali che hanno fatto incantare e intenerire milioni di telespettatori non solo omosessuali e gli ha tenuti inchiodati a lungo con fiato sospeso davanti al piccolo schermo.
Le ragazze innamorate già vivevano insieme a Milano e avevano già definito la data delle nozze, ma una delle due Denise si è trovata in grande difficoltà con la sua famiglia, specialmente con l’ostilità della madre la quale si rifiutava, ad accettare la loro unione.
Denise e Deborah hanno avuto il coraggio di portare in televisione la loro storia che rispecchia la vita di tantissime persone omosessuali che ancora oggi devono fare i conti con la mentalità intorpidita di una società ancora ostile la quale finora non è pronta ad accogliere l’amore gay e tanto meno accettare il matrimonio gay.
Maria De Filippi invita la madre di Denise a “uscire dall’ipocrisia” e riesce a farle ammettere “E’ molto difficile, credimi” che il suo problema è proprio accettare la relazione di sua figlia con una donna. “Tua figlia mi ha detto esplicitamente che, se un domani lascerà Deborah, continueranno a piacerle le donne – spiega la conduttrice – Ma è una questione di amore, non di vocale finale del nome. Però quando la vedi piangi, quindi vuol dire che ci tieni. So che tra i tre sei tu la più irremovibile. Alla fine è sempre lei, è tua figlia”.

Matrimonio gay: l’amore è universale e tutti hanno diritto di amare

Dopo una settimana dalla messa in onda il comunicato sui social: Denise e Deborah si sono sposate e diversamente da come si era conclusa la puntata di “C’è Posta Per Te” al matrimonio era presente tutta la famiglia di Denise! A raccontare la storia di queste due giovani ragazze è una fotografia diffusa in rete dove ritrae entrambe le ragazze tra le braccia della famiglia di Denise (madre compresa).
La storia di questo matrimonio gay portata in televisione grazie a Maria De Filippi ha fatto molto discutere, specialmente sui social. Quasi nessuno ha preso le difese della madre e hanno lodato le ragazze per la tenacia dimostrata di voler coronare la loro storia d’amore senza nascondersi e voler convincere anche i famigliari ad essere parte della loro celebrazione dell’amore.
Anche chi ritiene di avere una mentalità aperta e un cuore grande, ma non ha abbastanza chiara la visione dell’omosessualità ha preso le difese di Deborah invitando la madre ad accettare la scelta della figlia. In questo caso evidentemente si tratta solo di qualche spiegazione non chiara in quanto l’omosessualità non è una scelta. Nessuno sceglie di essere omosessuale o eterosessuale … ecc.
Maria De Filippi come del resto tutte le reti di Mediaset spesso si sono occupati di storie di discriminazione ed emarginazione facendo di Mediaset una rete educatrice della società italiana la quale ancora oggi si ostina ad acetare l’amore universale.

C’è chi ha avuto anche il coraggio di nominare Dio per dire che il matrimonio gay non è consentito e non può essere riconosciuto né dalla chiesa ne dallo stato.

Una donna eterosessuale, madre di due figli ha risposto subito: Chiudi la tua Bibbia e apri la mente.

Non giudicare le persone da quello che sono. Giudica loro da come si comportano e per come trattano l’un l’altro. Se tu ritieni che Dio ha un problema del genere con l’omosessualità allora forse non avrebbe dovuto creare gli omosessuali. Cosa c’è di così difficile nel lasciare che la gente viva la propria vita? La Bibbia parla contro ogni tipo di peccati che nessuno al di fuori dei bimbi neonati è libero. Se devono rispondere a Dio un giorno allora lo farai anche tu.

Incontri gay Milano

La comunità omosessuale e non, specialmente nei classici posti di incontri gay Milano come i numerosi bar gay sparsi per la Città, ancora parla della storia di Denise e Deborah. C’è anche chi si sente fortunato di vivere in Italia!

Il matrimonio gay sono una realtà anche in Italia ora.

Siracusa la terra delle due ragazze innamorate, non potrebbe esserci un luogo più romantico per un matrimonio gay.

In nome della libertà illumina i sentieri della tua anima. AMA.  Auguri alla coppia.

“ALEX” Del Mar Alessandro

NOTA. Questo articolo è concepito per puro scopo di informazione. I punti di vista espressi sono soltanto quelli dell’autore e non devono essere intesi come istruzioni di un esperto né tanto meno, come ordini. Il lettore è responsabile delle proprie azioni quando si tratta di leggere un articolo.
By: GuruGuy Élite Men Connections Tutti i diritti riservati.
E’ vietata la riproduzione totale o parziale e la distribuzione con qualsiasi mezzo delle notizie di tramite “Élite Men Connections – Agenzia Matrimoniale Gay e d’incontri seri per uomini gay single e liberi” salvo espliciti e specifici accordi in materia e con citazione della fonte. Violazioni saranno perseguite ai sensi di legge.